Realizzata all’inizio del 2013 questa via ferrata si sviluppa sul fronte nord delle omonime pareti, delle quali ne segue un complesso sistema di cenge, curiosamente selvagge e suggestive.

L’intero percorso, tra andata e ritorno, ha uno sviluppo complessivo di 2500 metri, di cui circa 600 sono protetti da cavo d’acciaio.

Nonostante la via ferrata si snodi su falesie di bassa quota ed a breve distanza dal centro abitato, è consigliabile non sottovalutare le difficoltà di alcuni passaggi particolarmente esposti e strapiombanti.

Come raggiungere Giorré

Il centro abitato di Cargeghe si raggiunge dallo svincolo posto al km 201 della Strada Statale 131, seguendo le indicazioni per “Cargeghe-Muros”.

Raggiunto ed attraversato il paese di Cargeghe si prosegue in direzione di Florinas per imboccare la Strada Provinciale n. 3 e, superato l’ultimo edificio sulla destra, si procede ancora per 700 metri fino ad imboccare sulla destra unas tretta e tortuosa stradina cementata (cartello “Giorré”).

Si segue ora la stradina in salita, tralasciando bivi secondari, fino al termine del cemento, ovvero in corrispondenza di uno slargo con due vasche, oltre le quali si procede ancora per qualche centinaio di metri lungo la valle di Magòla fino ad un ulteriore slargo sterrato, in corrispondenza della evidente bacheca in legno della via ferrata.

Dal parcehggio si imbocca una traccia di sentiero che parte in lieve salita verso nord. La pista è indicata da diversi omini di pietra e supera alcuni rilievi rocciosi di piccole dimensioni, fino a raggiungere un rilievo più importante dove un cartello indica la giusta direzione, a sinistra. Si attraversa quindi un piccolo boschetto di lecci oltre il quale si arriva all’inizio delle tratte attrezzate (10 minuti dall’auto) e dove si trova una seconda bacheca.

Descrizione della Via Ferrata di Giorré

La Via Ferrata di Giorré è un percorso che si sviluppa prevalentemente su cenge, pertanto in traverso. Il fronte della grande falesia è idealmente suddivisibile in tre grandi settori, percorsi da numerose cenge, due delle quali sono interessate dalla via ferrata.

La via ferrata potrebbe essere percorsa in entrambe i sensi, tuttavia si suggerisce di attaccare il percorso dalla cengia bassa per terminarlo poi nella cengia alta, come rappresentato nell’immagine seguente.

L’itinerario ha uno sviluppo complessivo di 2,5 km, un dislivello di poco superiore ai 90 metri e richiede complessivamente 3 ore e 30 minuti.

Kit a noleggio

Coloro che desiderassero percorrere la via ferrata in autonomia ma non disponessero dell’attrezzatura necessaria, possono noleggiare sul posto un kit completo (casco, imbragatura, doppia longe con dissipatore) al costo di 15 euro.

Solo dopo aver verificato e prenotato la disponibilità dei kit, questi potranno essere ritirati e riconsegnati a Cargeghe lasciando un documento di identità a garanzia della restituzione.

Per prenotazioni utilizza i contatti riportati in fondo alla pagina.